Ulica:

Localita:

C.A.P.

mi piace
  Contatto
   Editore
   Redazione
  
  „...ovunque dove si lavora il legno...”
Dal mondo
Il progresso della Russia nell’industria di segheria
dimensione 
Nella produzione europea delle segheria contano solamente gli Scandinavi, gli Austriaci e i Tedeschi, ma un salto formidabile è stato fatto anche dai Russi. I Polacchi non riescono a raggiungere la vetta. Le venti segherie più grandi in Europa hanno prodotto complessivamente circa 33,2 mln m3 di legno pregiato. Il leader europeo è l’azienda finlandese Stora Enso Wood Product, che nei propri 21 stabilimenti ha prodotto complessivamente oltre 5 mln m3 di legno pregiato. Nel ranking è stata presa in considerazione solamente la produzione degli stabilimenti europei. Nel 2010 il risultato della società finlandese è stato inferiore solamente di 50 000 m3. Le maggiori segherie Stora Enso sono localizzate in Svezia – a Gruvöns Sĺgverk e in Austria – a Brand, ambedue con efficienza 420 000 m3. 
Stora Enso Wood Product to 21 tartakw, ktre w ubiegym roku wyprodukoway ponad 5 mln m3 tarcicy. Fot. SEWP
È sorprendente la modifica al. secondo posto del rankng, che fino ad ora con 2,1 mln m3 apparteneva a Klausner Group. La transazione dell’anno scorso, dalla quale la poco importante al di fuori della Russia Ilim Timber Industry ha acquistato le segherie a Wismar e al Landsberg, ha fatto in modo che nel 2011 la Klausner con il risultato di circa 880 mila m3 si è piazzata solamente al 20 posto. L’investitore russo ha debuttato nel ranking dall’11 posizione con il risultato di 1, 5 mln m3, per il quale hanno lavorato solamente due aziende tedesche. Per calcolare i suoi raggiungimenti globali, aggiungendo ancora altre quattro aziende, in ciò due provenienti dagli USA, si può stimare che Illim Timber Industry produce perfino 4 mln m3 di legno pregiato all’anno.

Grazie all’interessamento intorno all’azienda Klausner, l’anno scorso il secondo posto è stato preso dalla SCA Timber. Otto segherie SCA Timber hanno prodotto 2,2 mln m3, il che indica che gli Svedesi non sono in grado di mettere in pericolo la prima posizione di Stora Enso Product.
Di circa 150 mila m3 in riferimento al 2010 ha migliorato il proprio risultato l’azienda norvegese Moelven (1,97 mln m3), conosciuto in Polonia principalmente dalla produzione del legno strutturale. Il gruppo conta complessivamente 19 stabilimenti, tuttavia la loro lavorazione media non è alta. I Norvegesi attualmente puntano sulla lavorazione successiva e sulla produzione di prodotti dall’elevato valore aggiunto piuttosto che all’aumento dell’efficienza lineare. Bisogna inoltre evidenziare che il risultato produttivo ha spesso poco a che fare con il risultato finanziario e questo contato per i primi tre quadrimestri dell’anno scorso – per la Moelven è stato molto debole e si è concluso con una perdita. Bisogna comunque notare che due di loro sono molto moderni, costruiti negli ultimi anni- lo stabilimento di Paskow (Repubblica Ceca) e di Efimovskij (Russia). I due altri sono localizzati in Austria – a Leoben e a Frankenmarkt. A Mayr-Melnhof Holz appartengono anche tra stabilimenti di lavorazione del legno in Austria e uno in Germania.
Tra i produttori di legno pregiato, che hanno notevolmente migliorato la loro posizione in rapporto al 2010, si è trovata Setra Group, che nel2010 ha concluso con il risultato di 1,56 mln m3, invece un anno dopo – con il risultato di 1,85 mln m3. Al gruppo bisogna aggiungere dieci segherie, tutte ubicate in Svezia. Si tratta sia di piccole industrie, ad es. la segheria a Hordals (39 000 m3/anno), ma anche quelle grandi; la maggiore a Hasselfors Sĺgverk produce circa 248 000 m3 di legno pregiato.
Oltre la perdita di Klausner Group e alla comparsa di Ilim Timber Industry, nel ranking dell'anno in corso non ci sono grandi modifiche. Più o meno le stesse aziende compaiono ogni anno, cambiando a volte i propri posti.
Magorzata Wnorowska
malgorzata.wnorowska@gpd24.pl
tel. 519 516 102

Il progresso della Russia nell’industria di segheria

Nella produzione europea delle segheria contano solamente gli Scandinavi, gli Austriaci e i Tedeschi, ma un salto formidabile è stato fatto anche dai Russi. I Polacchi non riescono a raggiungere la vetta. Le venti segherie più grandi in Europa hanno prodotto complessivamente circa 33,2 mln m3 di legno pregiato. Il leader europeo è l’azienda finlandese Stora Enso Wood Product, che nei propri 21 stabilimenti ha prodotto complessivamente oltre 5 mln m3 di legno pregiato. Nel ranking è stata presa in considerazione solamente la produzione degli stabilimenti europei. Nel 2010 il risultato della società finlandese è stato inferiore solamente di 50 000 m3. Le maggiori segherie Stora Enso sono localizzate in Svezia – a Gruvöns Sĺgverk e in Austria – a Brand, ambedue con efficienza 420 000 m3. 
È sorprendente la modifica al. secondo posto del rankng, che fino ad ora con 2,1 mln m3 apparteneva a Klausner Group. La transazione dell’anno scorso, dalla quale la poco importante al di fuori della Russia Ilim Timber Industry ha acquistato le segherie a Wismar e al Landsberg, ha fatto in modo che nel 2011 la Klausner con il risultato di circa 880 mila m3 si è piazzata solamente al 20 posto. L’investitore russo ha debuttato nel ranking dall’11 posizione con il risultato di 1, 5 mln m3, per il quale hanno lavorato solamente due aziende tedesche. Per calcolare i suoi raggiungimenti globali, aggiungendo ancora altre quattro aziende, in ciò due provenienti dagli USA, si può stimare che Illim Timber Industry produce perfino 4 mln m3 di legno pregiato all’anno.

Grazie all’interessamento intorno all’azienda Klausner, l’anno scorso il secondo posto è stato preso dalla SCA Timber. Otto segherie SCA Timber hanno prodotto 2,2 mln m3, il che indica che gli Svedesi non sono in grado di mettere in pericolo la prima posizione di Stora Enso Product.
Di circa 150 mila m3 in riferimento al 2010 ha migliorato il proprio risultato l’azienda norvegese Moelven (1,97 mln m3), conosciuto in Polonia principalmente dalla produzione del legno strutturale. Il gruppo conta complessivamente 19 stabilimenti, tuttavia la loro lavorazione media non è alta. I Norvegesi attualmente puntano sulla lavorazione successiva e sulla produzione di prodotti dall’elevato valore aggiunto piuttosto che all’aumento dell’efficienza lineare. Bisogna inoltre evidenziare che il risultato produttivo ha spesso poco a che fare con il risultato finanziario e questo contato per i primi tre quadrimestri dell’anno scorso – per la Moelven è stato molto debole e si è concluso con una perdita. Bisogna comunque notare che due di loro sono molto moderni, costruiti negli ultimi anni- lo stabilimento di Paskow (Repubblica Ceca) e di Efimovskij (Russia). I due altri sono localizzati in Austria – a Leoben e a Frankenmarkt. A Mayr-Melnhof Holz appartengono anche tra stabilimenti di lavorazione del legno in Austria e uno in Germania.
Tra i produttori di legno pregiato, che hanno notevolmente migliorato la loro posizione in rapporto al 2010, si è trovata Setra Group, che nel2010 ha concluso con il risultato di 1,56 mln m3, invece un anno dopo – con il risultato di 1,85 mln m3. Al gruppo bisogna aggiungere dieci segherie, tutte ubicate in Svezia. Si tratta sia di piccole industrie, ad es. la segheria a Hordals (39 000 m3/anno), ma anche quelle grandi; la maggiore a Hasselfors Sĺgverk produce circa 248 000 m3 di legno pregiato.
Oltre la perdita di Klausner Group e alla comparsa di Ilim Timber Industry, nel ranking dell\'anno in corso non ci sono grandi modifiche. Più o meno le stesse aziende compaiono ogni anno, cambiando a volte i propri posti.